Da news online

L’esplosione ha provocato il crollo dell’edificio, ripreso in fiamme nelle immagini dei media statunitensi, e lo scoppio dei vetri e porte delle case anche a distanza di centinaia di metri. Il proprietario, citato dall’Abc, ha riferito che l’esplosione potrebbe essere stata provocata da un serbatoio di propilene. Al momento la polizia – che a lungo ha temuto per una seconda esplosione – indaga per dolo, ma esclude la pista del terrorismo.

dav

ma che bella

Gelato al pistacchio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *